SPECIE RARA…” IL RABARBARO” le ricette di Nonsolononna


 

Amo per i miei piatti andare alla ricerca di sapori Diversi…Unici.

rabarbaro

Oggi vorrei parlarvi del “rabarbaro”, una  pianta curiosa perché la radice è medicamentosa, le foglie sono tossiche e i fusti servono a preparare ottimi dolci e confetture.

E’ una verdura utilizzata per lo più come frutto e quasi esclusivamente nei dolci, io ho imparato a conoscerla ed apprezzarlo, lo uso spesso d’inverno se riesco a trovarlo perché in alcune regioni e assolutamente raro. La Toscana è una di queste…

 

Le  golose Ricette di NonsoloNonna

Torta soffice con 

” Rabarbaro e pistacchi “

2014-02-23 18.02.33

Ingredienti

2 uova

150 g zucchero semolato

1 cucchiaio da the di zucchero vanigliato 

 2 cucchiaini di lievito per impasti dolci (non vanigliato)

 300 g farina di grano 00

45 g di pistacchi tritati

1 dl di panna

100 gr di burro sciolto non salato)

500 gr di rabarbaro100 g di succo di frutti di bosco

80 g di scaglie di mandorle o polvere di mandorle

 Zucchero a velo

 Pane grattato per la teglia

 

La torta prima di essere infornata

 

Come fare:

 

  • Preriscaldate il forno a 175°C
  • Montate le uova con lo zucchero in maniera che diventi un composto soffice (usate una ciotola capiente perché dovete poi versavi il resto della preparazione).
  • Mescolate lo zucchero vanigliato, il lievito e la farina in una scodella e unite poi alle uova montate.
  • Mescolare in maniera da ottenere una miscela liscia ed omogenea.
  • Unite lentamente la panna e il burro fuso continuando a girare.
  • Versate tutto in una teglia imburrata e passata nel pane grattato.
  • Tagliate il rabarbaro e fettine (abbastanza sottili 3/4 mm), lasciarlo cucinare leggermente a fuoco basso nel succo di frutti di bosco, deve rimanere piuttosto duro, dopodiché ricoprite uniformemente il composto nella teglia. Schiacciate le fettine leggermente con il palmo delle mani.

2014-02-23 14.39.23

2014-02-23 14.04.002014-02-23 15.07.47

  • Cospargete con le scaglie di mandorle, o mandorle grattugiate
  • Infornate per 40/50 minuti (fate la prova dello stecchino).
  • Spolverare con polvere di mandorle
  • I principi attivi contenuti nelle radice sono alcuni antrachinoni, responsabili dell’azione lassativa, tannini e acido gallico,dotati di azione astringente, resine 1 olio essemziale, pectine, zuccheri e ossalato di calcio che gli conferiscono il caratteristico profumo e sapore.

Ricetta

“Soufflé al rabarbaro”

2014-02-24 14.50.58

Ingredienti per 6 persone

per il soufflé

400 g di rabarbaro a pezzetti spessi 1 cm

1 1/2 cucchiaio di zucchero 

1 dl di succo di bacche

(more, fragole, ribes)

2 tuorli

1 stecca di vaniglia

(inciderla per il lungo e staccare i semi)

150 g di mascarpone

2 cucchiai di farina bianca.

2 albumi

1 presa di sale

3 cucchiai di zucchero

  • come fare il Soufflè:
  • Mescolare i pezzetti di rabarbaro e lo zucchero in una pentola.
  • Versarvi il succo di frutta, portare ebollizione. Ridurre la temperatura, coprire e far cuocere il rabarbaro a fuoco basso per circa 2 minuti. Far sgocciolare il rabarbaro salvando il succo.
  • Riversare il succo nella pentola, far restringere a 1/2 dl, far raffreddare. Mettere da parte fino al momento di servire.
  • Distribuire il rabarbaro negli stampini preparati.
  • Mescolare bene i tuorli, mascarpone e farina. Montare gli albumi con il sale, aggiungere la metà dello zucchero, continuare a sbattere fino ad ottenere un composto lucido. 
  • Aggiungere a poco a poco l’altra metà di zucchero, fino a quando il composto risulti fino, lucido e molto denso.
  • come cuocere al forno
  • Cuocere 15 minuti nella parte inferiore del forno, preriscaldato a 200°. Non aprire mai il forno durante la cottura, altrimenti i soufflé si sgonfiano.
  • Decorazione
  • Montare la panna con la frusta elettrica. Distribuitevi il succo di bacche messo da parte, marmorizzarvi la panna.
  • Spolverizzare i soufflé ancora caldi con dello zucchero a velo.
  • Decorazione, servire subito insieme alla panna alle bacche.

 

2014-04-30 09.51.08

Gustiamocela….io, te e il soufflè<3
2013-12-18 14.35.562014-02-06 17.39.26

Annunci

8 responses to this post.

  1. a proposito di rabarbaro,hai mai provato a fare la marmellata? se si mi potresti dare la ricetta,grazie

    Mi piace

    Rispondi

    • SIIII è BUONISSIMA! non ricordo se ho messo anche la ricetta nel mio post, ma sto cucinando proprio adesso con il rabarbaro, ieri ho fatto una torta con il cioccolato stupenda pubblicherò la ricetta nel mio prox post magari metto anche la ricetta della marmellata per te …Buona Domenica

      Mi piace

      Rispondi

  2. Posted by Pandemej on 25/04/2014 at 19:41

    L’ha ribloggato su Pandemej.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La Volpe Spettinata

TUTTI I GIORNI UN NUOVO ARTICOLO!

The Godly Chic Diaries

Smiling • Writing • Dreaming

Brainisntafterthought

HER YENİ GÜN YENİ BİR SEN OL

WilliWash

A Magazine That Delves Into All Things LIFE.

La poesia porta lontano - Poetry goes far away - 🇮🇹

Marco Vasselli's blog from 2006 - Powered by Sabina , Laura Lena Forgia, Alexis Ghidoni , Anna Guarraia, Carlo Gori ♥ Undicesimo anno ♥

Nosce Sauton

Le parole di saggezza, che i migliori uomini della storia hanno seminato nel corso delle loro vite, vengono pubblicati ogni giorno alle 08:08. Per non perderli iscrivetevi al blog o alla mailing list in fondo alla pagina, oppure salvate la pagina tra le preferite.

Chiara Monique

Official Blog

loshame.wordpress.com/

Fashion Blogger

AMERICA ON COFFEE

Americans' daily coffee ritual.....

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: