Bianchi come la Neve… i “Cardi”, piatto di Natale e della Nostalgia


“Non sai che cosa sia il  Natale finché non lo perdi”

 

scriveva Hemingway nel Dicembre 1922 

neve ad asciano toscana2014-12-07 09.30.13ortaggi natalepaesaggio1

E’ bello portare in tavola alcuni dei piatti della “nostalgia”, recuperare le radici, i territori e i sapori che sono appartenuti ai nostri  padri e ai “padri dei padri”… ed allora ecco un piatto antico della cucina Toscana , legato alla tradizione e ormai quasi dimenticato, ” La Torta di Cardi”.

Il mio ricordo insieme  a questa ricetta dimenticata, va anche a qualche usanza del passato:come quella di mettere un ceppo di legno nel camino insieme a foglie di alloro che “portano fortuna“, oppure quella di raccogliere la cenere del ceppo e spargerla per i campi coltivati per propiziarsi un raccolto abbondante o il contare le scintille del ceppo, per sapere quanti sono gli anni fortunati...

2014-10-15 12.50.172014-12-07 09.30.532014-11-16 16.27.342014-10-15 13.40.09campagna toscana autunno brughiera nebbia_0

Duri da arrendersi, ma saporiti e amabili una volta messi in pentola…I cardi bianchi come la neve ( perché cosi li ha voluti e cresciuti l’uomo tenendoli lontani dalla luce), hanno sempre attirato la mia attenzione, ortaggio dei vecchi tempi, a Natale non mancavano mai sulla nostra tavola. In Emilia (conosco bene anche la cucina Emiliana, è stato mio padre, Emiliano D.O.C, a farmi conoscere  e apprezzare le sue tradizioni culinarie) il cardo é simbolo di purezza perché bianco, veniva servito per il Pranzo di Natale, “ma assiutto”, una volta bollito (operazione indispensabile per gustarlo fino in fondo), il parente stretto del carciofo, veniva cotto al forno, coperto di tanto burro fuso e parmigiano.

Mia nonna, li chiamava gli “insipidi cardi” ma con la besciamella d’incanto risplendevano di sapore e colore.

A Natale,( non solo in Toscana) vengono cucinati in vari modi ma la ricetta che io preferisco é la “Torta di Cardi” o Cardoni ( dal francese Cardon).

Invece nelle campagne Senesi, lo si gustava ( e lo si gusta ancora oggi) “trippato”, con pecorino e cannella.

 

neve toscana2CARDI 20torta di cardi4

Ricetta:

Dalla Toscana:

” La torta di Cardi”

con la besciamella

neve toscanaCARDO212014-12-07 09.30.53

ingredienti

1 kg di cardi bianchi

100 g di burro

100g di parmigiano grattugiato

farina bianca 00

latte intero

pangrattato sale e pepe rosa in bacche

besciamella

preparazione

  1.  Usando dei guanti, mondate i cardi togliendo i filamenti piu’ grossi e tagliandoli a pezzettoni.
  2. Quindi in una pentola con abbondante acqua salata,con 1/2 litro di latte, lessateli per 2 -3 ore aggiungendo anche 2 cucchiai di farina(li rende ancora piu’ bianchi.
  3. Poi scolateli e lasciateli raffreddare.
  4. Preriscaldate il forno a 180°.
  5. I n una padella sciogliete il burro aggiungete i cardi cotti, fateli rosolare e poi versatevi 1 bicchiere di latte, il parmigiano e 1 pizzico di sale, cuocete il tutto per 3 minuti.
  6. A parte imburrate una pirofila da forno e distribuitevi i cardi e la besciamella a strati.
  7. Coprite il tutto con una abbondante spolverata di pangrattato e infornate per 35 minutii
  8. Servite la torta di cardi guarnendola con una manciata di grani di pepe rosa.

 

CARDI102014-12-07 09.28.11paesaggio2

 Auguri!

2014-12-05 17.58.00toscana neve3

Dicembre è il mese giusto per dar spazio alle fantasie, alla neve che avvolge tutto per far spazio e trovare ciò che conta…è  nei luoghi magici e nascosti dove  ritroviamo il senso delle cose…

2016-03-05-09-07-242016-03-05-15-51-18

Annunci

8 responses to this post.

  1. Da me a Natale si usano i cardi 🙂 ci si fa il brodo!

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  2. L’ha ribloggato su NONSOLONONNAe ha commentato:

    A NATALE NON POSSONO MANCARE…I CARDI LA RICETTA DELLA NONNA

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Brainisntafterthought

HER YENİ GÜN YENİ BİR SEN OL

WilliWash

A Magazine That Delves Into All Things LIFE.

La poesia porta lontano - Poetry goes far away

Marco Vasselli's blog from 2006 - Powered by Sabina , Laura Lena Forgia, Alexis Ghidoni , Anna Guarraia, Carlo Gori ♥ Undicesimo anno ♥

Nosce Sauton

"Tu mi dai consigli?" potresti dire. "Li hai già dati a te stesso, ti sei corretto? Perciò ti dedichi a correggere gli altri?" No, non sono così impudente da volere assumermi, io malato, la cura del prossimo; ma come se mi trovassi nel medesimo ospedale, ti parlo della comune malattia e divido con te le medicine. Perciò ascoltami come se parlassi con me stesso.

Chiara Monique

Official Blog

loshame.wordpress.com/

Fashion Blogger

AMERICA ON COFFEE

Americans' daily coffee ritual.....

VALENTINE MOONRISE

Parole di una sconosciuta

lettererumorose

Chi accumula libri accumula desideri; e chi ha molti desideri è molto giovane, anche a ottant’anni. (Ugo Ojetti)

THE GOLDEN BIG VALLEY

IL NUDO INTEGRALE DELL'ANIMA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: