food & arte…ricette d’AMORE colorate, tempo d’ARANCIA


dec arancia per natale2014-11-15 07.08.182014-11-16 16.23.032014-11-16 16.22.42

 

Saprai che NON T’AMO E CHE T’AMO

perché la vita è in due maniere,

la parola è un’ala del silenzio,

il fuoco ha una metà di freddo.

Io t’amo per cominciare ad amarti,

per ricominciare l’infinito,

per non cessare d’amarti mai:

per questo non t’amo ancora.

T’AMO E NON T’AMO come se avessi

nelle mie mani le chiavi della gioia

e un certo destino sventurato.

Il mio amore ha due vite per amarti.

Per questo T’AMO QUANDO NON T’AMO

e per questo t’amo quando t’amo

Pablo Neruda

   2013-12-20 11.52.582015-02-06 21.43.582013-12-20 11.47.042014-12-14 17.37.132013-12-20 11.52.212015-02-06 21.47.04

 

 

“Arista in salsa d’arancia”

2015-01-28 20.11.39

 ingredienti per 4 persone

800 g di maiale ricavato dal carré e dalla coscia

2 arance non trattate

3 cucchiai di olio extra vergine di oliva

3 scalogni

1 carota

1 foglia di alloro

timo

1/2 cucchiaio di vino bianco secco

1/2 cucchiaio di pomodoro

2 cucchiai di liquore all’arancia, sale , pepe.

 

2015-01-28 20.03.532015-01-28 19.13.272015-01-28 20.01.35l2015-01-28 20.43.442015-02-06 22.04.142015-01-28 20.09.16

come fare:

  • Legate la carne in più punti per mantenerla in forma e fatela rosolare uniformemente nell’olio caldo per 10 minuti.
  • Unite gli scalogni e la carota affettati e fateli appassire mescolando spesso.
  • Insaporite con sale e pepe, unite il vino, il concentrato di pomodoro, l’alloro e un pizzico di timo.
  • Coprite e lasciate cuocere a fuoco dolce per circa 45 minuti, girando la carne ogni tanto e aggiungendo un cucchiaio di acqua se necessario.
  • Lavate intanto le arance e pelatele con un coltellino affilato, in modo da ricavarne solo la scorza gialla che taglierete a filettini.
  • Scottateli per 2-3 minuti in acqua bollente e scolateli.
  • Spremete una delle due arance, private l”altra della pellicina bianca e tagliatela a fettine sottili.
  • Quando la carne è cotta estraetela dalla pentola e tenetela in caldo.
  • Passate il fondo di cottura da un colino, rimettetelo sul fuoco, unitevi il succo di arancia e i filettini fate ridurre della metà.
  • Unite infine il liquore e togliete dal fuoco appena riprende il bollore.
  • Servite l’arrosto con le fettine di arancia preparate e la salsa.

Crema gelata di  Amaretti e Arancia Candita

 

2015-02-06 21.47.27GELATO ARANCIA2

Ingredienti

220 g di latte intero
250 g di panna fresca
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
5 tuorli d’uovo
125 g di zucchero semolato
1 cucchiaio di miele di zagara

1 fiala di aroma d’arancio

1 cucchiaio di scorza candita- caramellata all’arancia
1 cucchiaino di farina di semi di carrube
40 g di amaretti tritati

come fare:

  • Il giorno prima. Scaldare il latte e la panna in un pentolino fino a quando un pò latente. Spegnere la brughiera e aggiungere un cucchiaio di essenza di vaniglia.
  • Sbattere i tuorli con lo zucchero fino a chiaro e pallido, aggiungere un cucchiaio di miele e un cucchiaino di farina di semi di carrube, poi mescolare accuratamente nei tuorli.
  • Versare lentamente il latte e la panna in un flusso sottile nei tuorli e mescolare continuamente con una frusta per evitare che le uova da cagliare.
  • Mettere la crema a bagnomaria sul fuoco e calore fino a 83 ° C o mescolare con una frusta fino a raggiungere il primo bollore. Spegnere, coprire con pellicola trasparente e lasciate raffreddare, poi passare in frigo fino al giorno successivo.
  • Il giorno successivo. Versare la crema in refrigerata gelatiera e seguire le istruzioni. Poco prima che la crema-gelato è pronta, schiacciare gli amaretti con un mattarello per macinare in una polvere fine e aggiungere alla crema per gli ultimi 5 minuti.
  • Mettere il gelato in un contenitore di plastica o metallo e trasferirlo nel congelatore per qualche ora. Toglierlo dieci minuti prima di servire e decorare con altri amaretti sbriciolati e spicchi fini di arancia

un po’ di arte…

Natura Morta con Mele e Arance

arnce mele paul cezanne

Paul Cézanne olio su tela 74 x 93 cm Musée D’Orsay di Parigi

“Qualcosa di stupefacente è accaduto,

qualcosa che la critica rifiuta ancora di accettare

l’anima stessa dell’artista

è contenuta dentro una mela dipinta”

Lionello Venturi

Natura Morta con Mele e Arance è un’opera di grandissima bellezza. Il colore è superbo. una conflagrazione di vibranti rossi e arancioni orchestrati in contrapposizione al freddo candore di un panno ripiegato e allo scuro tappeto sontuosamente disegnato, che sta dietro alla composizione, le ricche e chiare note dei frutti giocano come flauti al di sopra  del suono di una orchestra contro la complessità del bianco. Sebbene il dipinto sia evidentemente scarno, la sua sensualità è ancora più pronunciata. Il fattore che aggiunge ricchezza al tutto . l’importantissima differenza tra profondità e superficie.. Nessuno può dire perché o come questo dipinto si smuova così profondamente. Lo fa e basta

Annunci

3 responses to this post.

  1. Posted by daniele on 19/02/2015 at 17:37

    Che bontà!!!!

    Mi piace

    Rispondi

  2. Neruda, Cèzanne, tramonti, agrumi… L’arrosto di maiale sembra perfino superfluo! Complimenti per il post, molto coinvolgente.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • E vero Silva, proprio così, io penso che: a San Valentino conta molto l’atmosfera, la poesia, i fiori, una passeggiata al museo, un bel tramonto e poi per finire una dolce cenetta! Buon San Valentino anche a te! Un abbraccio, grazie per il commento

      Mi piace

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La poesia porta lontano - Poetry goes far away

Marco Vasselli's blog from 2006 - Powered by Sabina , Laura Lena Forgia, Alexis Ghidoni , Anna Guarraia, Carlo Gori ♥ Undicesimo anno ♥

Nosce Sauton

"Tu mi dai consigli?" potresti dire. "Li hai già dati a te stesso, ti sei corretto? Perciò ti dedichi a correggere gli altri?" No, non sono così impudente da volere assumermi, io malato, la cura del prossimo; ma come se mi trovassi nel medesimo ospedale, ti parlo della comune malattia e divido con te le medicine. Perciò ascoltami come se parlassi con me stesso.

Chiara Monique

Official Blog

LoShame

Fashion Blogger

AMERICA ON COFFEE

Americans' daily coffee ritual.....

VALENTINE MOONRISE

Parole di una sconosciuta

lettererumorose

Chi accumula libri accumula desideri; e chi ha molti desideri è molto giovane, anche a ottant’anni. (Ugo Ojetti)

THE GOLDEN BIG VALLEY

IL NUDO INTEGRALE DELL'ANIMA

dani58blog

semplicemente. . . . . emozioni

rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

Matrimonio Cristiano

via di santità e felicità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: