Una cartolina ogni Venerdì…SAN VALENTINO: storie d’amore & ricette


 

 

“Parlo dell’amore che dà la vista ai ciechi. Che è più forte dell’angoscia. 

Dell’amore che infonde un senso alla vita, che non obbedisce alle leggi del degrado e della rovina,

che ci fa crescere e non conosce confini.

 Parlo del trionfo 

dell’uomo sull’egoismo e sulla morte”

Jan-Philipp Sendker

 

14 febbraio San Valentino  

Una dolce storia d’Amore…

 

2013-07-10 16.17.34

 

 ” Così Gabe per oltre sessant’anni, ogni venerdì scrive e fa recapitare ad Huck una cartolina d’amore come questa:

“Sorridi, sorridi, perché la curva di quelle labbra mi è assai più preziosa dell’oro.

Come spicchi d’arancio, schiuse in un sorriso le nostre bocche tacciono parole, eppure parlano d’amore.

Per sempre Gabe”.

Tanto che quando Huck si ritroverà sola e ammalata di Alzheimer, in una casa anziani, aspetterà ancora le poesie d’amore di Gabe.

“Solo una volta nella vita”

tratto dal libro di

Timothy Lewis

 

 ***

 

 

e poi una dolce… Ricetta d’Amore

 

 

miei  soffici

” muffins rosa  di San Valentino”

 

 

Ingredienti x 6 muffins


100 g di burro

3 bianchi d’uovo

100 g di zucchero a velo

40 g di farina

40 g di cacao

40 g di mandorle in polvere

1 cucchiaio di miele

100 g di lamponi

200 g di panna

colorante rosa per alimenti

( io preferisco succodi lampone o di mirtilli)

come fare: 

  • Accendere il forno a 180°.
  • Fate fondere il burro in un pentolino fino a quando scoppietta e odora di nocciola.
  • Battere a schiuma i bianchi d’uovo, aggiungete lo zucchero vanigliato, la farina , il cacao,le mandorle, il miele e mescolate.
  • Suddividete l’impasto in stampi per muffins, aggiungere 4 lamponi ognuno e spingerli dentro l’impasto.
  • Cuocere per 15 minuti, sfornarli e lasciare raffreddare.
  • Svuotarli parzialmente, tagliando la parte sopra e con un tagliapasta piccolo a forma di cuore formare un foro.
  • Riempire l’ interno dei muffins precedentemente svuotati di panna rosa con l’aggiunta di qualche lampone.
  • Spolverare con zucchero a velo. Ricoprire con la parte di pasta forata a cuore.

2013-05-23 20.26.122013-06-15 20.08.592013-09-22 19.41.10


2013-06-15 20.08.482013-05-23 20.29.24  2013-02-03 10.36.55

 

Perchè lo vedi da lontano, e pensi sia bellissimo, stupendo, mozzafiato.

Mentre si avvicina il cuore comincia a batterti dall’emozione e allunghi esitante la mano per poter cogliere la piccola meraviglia.

 E prima che si sciolga al calore, potrai vedere quanto fosse irregolare, freddo e sgradevole. Solo acqua

 

 

Mai innamorarsi di un fiocco di neve.

Snoopy

 

 

 

2014-12-31 09.31.232014-12-29 13.27.39

2014-12-26 14.23.13

un romantico weekend… 

Annunci

8 responses to this post.

  1. Bentornata!!! mi sono mancati i tuoi post bellissimi. che delizia questi muffin peccato che qui i lamponi sono quasi introvabili in qualsiasi periodo.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  2. Carissima amica, non ci siamo più sentiti. Però sono felice di deliziarmi sul tuo post. Quanto è bello! Un abbraccio gioia

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  3. Ci voleva la parte due per stemperare l’emozione dell’inizio. Grazie e bravissima muffinatrice! 🙂

    Liked by 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Brainisntafterthought

HER YENİ GÜN YENİ BİR SEN OL

WilliWash

A Magazine That Delves Into All Things LIFE.

La poesia porta lontano - Poetry goes far away

Marco Vasselli's blog from 2006 - Powered by Sabina , Laura Lena Forgia, Alexis Ghidoni , Anna Guarraia, Carlo Gori ♥ Undicesimo anno ♥

Nosce Sauton

"Tu mi dai consigli?" potresti dire. "Li hai già dati a te stesso, ti sei corretto? Perciò ti dedichi a correggere gli altri?" No, non sono così impudente da volere assumermi, io malato, la cura del prossimo; ma come se mi trovassi nel medesimo ospedale, ti parlo della comune malattia e divido con te le medicine. Perciò ascoltami come se parlassi con me stesso.

Chiara Monique

Official Blog

loshame.wordpress.com/

Fashion Blogger

AMERICA ON COFFEE

Americans' daily coffee ritual.....

VALENTINE MOONRISE

Parole di una sconosciuta

lettererumorose

Chi accumula libri accumula desideri; e chi ha molti desideri è molto giovane, anche a ottant’anni. (Ugo Ojetti)

THE GOLDEN BIG VALLEY

IL NUDO INTEGRALE DELL'ANIMA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: