Una nazione si tinge di ROSA, ma ANCHE…”La Toscana si tinge di Rosa” ricette & salute


E’ arrivata la Primavera…

Giappone e Toscana si tingono di rosa….

Quando ci sentiamo affranti e deboli, tutto ciò che dobbiamo fare e aspettare.

La Primavera torna, le nevi dell’inverno si sciolgono e la loro acqua ci infonde nuova energia.

Paulo Coelho

 

Sotto il rosa della Toscana…

 

2015-05-19 14.22.132015-04-19 17.50.332015-03-30 15.48.272015-03-30 15.47.282014-05-15 20.33.53 - Copia2014-07-14 20.52.382015-04-21 12.29.332015-03-28 18.09.182015-04-21 12.21.30

 

 

Ricetta

Linguine al misto di pesce

con cipolle di Tropea e timo fiorito del mio giardino 

ingredienti per 6 persone

3 cipolle di tropea

2 spicchi di aglio

1 fetta di salmone

1 fetta di pesce spada

1 fetta di tonno

4 seppie medie tagliate a striscioline

2 limoni

1 bicchiere di vino bianco

timo serpillo di campo in fiore.

 

2015-05-19 14.24.272015-05-19 14.31.222015-05-19 14.22.442013-06-10 11.48.342015-05-24 19.34.352015-05-19 14.24.33

come fare:

  1. tagliare a striscioline la cipolla e metterle ad ammorbidire nell’olio di oliva con i fiori e foglie di timo e uno spicchio di aglio
  2. aggiungere le code di gambero e le seppie tagliate a striscioline dopo 7- 8 minuti aggiungere il pesce spada, il salmone e il tonno precedentemente tagliati a cubetti.
  3. Lasciare cucinare per circa 10 minuti aggiungere il succo di 1 limone e 1/2 bicchiere di vino bianco, terminare la cottura e aggiungere foglioline e fiori di timo

2015-05-19 14.31.012015-05-19 14.24.072014-11-15 07.09.19

e poi ancora …

“come contrastare i disturbi legati ai mali di stagione?

 

Un ritorno all’antico per contrastare  disturbi della Primavera

I consigli di NonsoloNonna:

ECHINACEA

migliora la resistenzza dell’organismo alle aggressioni degli agenti patogeni.

L’Echinacea è un antibarrerico e svolge anche un’azione antivirale, soprattutto in caso d’influenza.

GINSENG:

è chiamato “pianta della vita”

i suoi principi attivi riescono a contrastare gli stress fisico-mentale.

GUARANA’:

è una pianta ad alta concentrazione di tannini e caffeina che hanno un effetto energetico e antifatica. I tannini stimolano la secrezione dell’andrenalina la quale fa aumentare la reattività negli stress acuti.

ELEUTEROCOCCO:

per il suo effetto antistanchezza è l’energizzante delle donne. Stimola l’attività dei globuli bianchi e la produzione dei linfociti T, accrescendo anche le difese immunitarie.

HYPERICO:

o pianta di San Giovanni è un valido antidepressivo naturale. E’ un leggero sedativo che allenta la tensione nervosa e migliora l’umore. si puô prendere anche sotto forma di tisana.

 

2013-06-10 11.42.512014-05-31 18.23.45 - Copia2014-07-02 21.05.30

 

Sotto il rosa del Giappone…

 

Durante la fioritura dei ciliegi, chiamata la fioritura dei “SAKURA“.

La traduzione letterale del significato “HANAMI” è”ammirare i fiori”, è una tradizione che si tramanda da da oltre un millennio.Al termine dell’inverno i fiori di ciliegio ” SAKURA”, in giapponese appagano la vista, ma soltanto per alcuni giorni, i delicati boccioli con il suo colore tenue generalmente bianco sfumato di rosa che hanno ispirato moltissimi poeti giapponesi nella composizione di ” HAIKU”, le classiche terzine della poesia giapponese, il Sakura con la sua presenza effimera porta con sé profondo significato nella cultura locale, nel rapido scorrere della vvita con i suoi fugaci piaceri e dolori ” Hana yori dango” meglio il dango che i fiori.

Hana yori Dango è un proverbio giapponese. Hana sono i  fiori, Dango è un dolcetto.Letteralmente significa piuttosto che i fiori, i dango .Cioe’ è meglio qualcosa di utile invece di cose che sono soltanto belle da vedere. Si usa spesso nel periodo di Hanami. Questo proverbio fa capire a cosa sono più interessati i giapponesi durante Hanami. Infatti è bello vedere Sakura ma in realta è piu’ bello mangiare, bere e fare Party.

 
 

 

(Non è proprio vero, ve lo dico giusto per spiegare). Tuttavia questo non vale soltanto per la bellezza e il cibo. Significa anche che è meglio saper fare invece di avere tanti titoli teorici e niente di pratico. Il famoso titolo di anime/manga/drama Hana yori dango (花より男子) è infatti un gioco di parole. In questo caso Dango (男子) significa ragazzi ma solo maschi. (In realtà maschi si pronuncia Danshi ma l’ideogramma 子 si può pronunciare Ko, Go ecc..) Chi conosce questo manga capirà perchè viene usato questo proverbio come titolo. All’ombra degli innumerevoli ciliegi sparsi per tutto l’arcipelago, i giapponesi tutti si ritrovano per allegri picnic sull’erba , in più “dango yori shyashin” ovvero più fotografie che cibo.

 

 Ricetta della tradizione della mia blogger giapponese preferita ” Rika’s”

Tsukimi letteralmente significa:

“Guardare la luna”.

come dolce per la festa della luna abbiamo “Tsukimi Dango” 

 Ingredienti :

Dango

 Farina di riso glutinoso 50 g

Acqua quanto basta

-Salsa Mitarashi-

Salsa di soia 1 cucchiaio

Zucchero 4 cucchiai

Acqua 1 cucchiaio

Amido di mais 1 cucchiaio + acqua 1 cucchiaio

 (con queste dosi escono circa 12 palline)

Preparare i Dango.

Aggiungendo acqua poco alla volta impastare Dango finchè diventa morbido e liscio.

Mettere i dango nell’acqua bollente.

Quando vengono a galla sono pronti (come nella cottura degli gnocchi), raffreddarli nell’acqua fredda.

Quando si raffreddano asciugare con della carta.

Preparare Mitarashi 

Mitarashi : Uno sciroppo ricavato dalla salsa di soia

In una ciotolina girare l’amido di mais e 1 cucchiaino di acqua.

In una pentolina mettere la salsa di soia, zucchero e acqua e far bollire un po’.

Quando diventa un po’ denso mettere la fecola di patate e l’acqua e girare bene.

Esiste anche un calendario da consultare,  per non perdersi località e giorno in cui i ciliegi avranno la massima fioritura e assicurarsi così l’incredibile spettacolo… 

 

 

La strada presa…

2016-04-05 17.28.492016-04-05 17.30.32

Per le tue vacanze in Toscana clicca su:

Best Of Tuscany

Annunci

12 responses to this post.

  1. Alle rughe non so, ma se ti ustioni vai tranquilla che è una bomba, testato da me in tempi non sospetti (non sospetti per le rughe, ai tempi che furono) 😀

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  2. Sono incantato! Ogni tuo scritto è poesia, gioia, allegria. La tua cultura poi mi stupisce non solo ricette cucina fiori colori salute frutti ma anche le lingue, un universo. Ogni volta che scrivi mi doni emozioni. Un bacio cara, sei un tesoro❤️

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • Sempre amoroso e gentile, ho tante amiche e amici stranieri che mi informano, io sono molto curiosa e non faccio che domandare e leggere… soprattutto su notizie culinarie, tradizioni popolari e la natura che mi circonda mi aiuta molto.
      Bacio grandeeë! <3, spero un giorno di conoscerti

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  3. Tutto bellissimo!

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  4. Che post meraviglioso! Mi hai messo allegria con quegli splendidi colori, e anche voglia di tornare in Giappone!
    Mio papà prepara anche l’olio di iperico, che è ottimo per la pelle. Da ragazzina mi ero presa una brutta scottatura solare e mi ero curata con quello, è eccezionale. Lo uso ancora oggi in caso di irritazioni varie e pare (non ho provato ma dicono cosi) che sia anche un ottimo antirughe :-). Buona giornata!

    Liked by 2 people

    Rispondi

    • sarei felice…se tu mi scrivessi la ricetta! del miracoloso olio di tuo padre
      Grazie per il tuo delizioso commento, buona giornata anche a te. Un grande abbraccio<3<3<3

      Liked by 1 persona

      Rispondi

      • Glielo chiedo e ti dico al piu’ presto!

        Mi piace

      • Allora, è semplicissimo, prende i fiorellini di iperico (solo i fiori), li mette in un barattolo di vetro, li pressa un po’ (non troppo per poter lasciare che l’olio passi), aggiunge del buon olio extravergine d’oliva, chiude e lascia macerare al sole per circa un mese. Quando è pronto lo vedi, perchè diventa bello rosso. Fammi sapere! Buona giornata!

        Liked by 1 persona

      • Grazie 1000! provo sicuramente, ti farò sapere cosa succederà alle mie rughe ahahah:D buona serata a presto<3

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La poesia porta lontano - Poetry goes far away

Marco Vasselli's blog from 2006 - Powered by Sabina , Laura Lena Forgia, Alexis Ghidoni , Anna Guarraia, Carlo Gori ♥ Undicesimo anno ♥

Nosce Sauton

"Tu mi dai consigli?" potresti dire. "Li hai già dati a te stesso, ti sei corretto? Perciò ti dedichi a correggere gli altri?" No, non sono così impudente da volere assumermi, io malato, la cura del prossimo; ma come se mi trovassi nel medesimo ospedale, ti parlo della comune malattia e divido con te le medicine. Perciò ascoltami come se parlassi con me stesso.

Chiara Monique

Official Blog

LoShame

Fashion Blogger

AMERICA ON COFFEE

Americans' daily coffee ritual.....

VALENTINE MOONRISE

Parole di una sconosciuta

lettererumorose

Chi accumula libri accumula desideri; e chi ha molti desideri è molto giovane, anche a ottant’anni. (Ugo Ojetti)

THE GOLDEN BIG VALLEY

IL NUDO INTEGRALE DELL'ANIMA

dani58blog

semplicemente. . . . . emozioni

rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

Matrimonio Cristiano

via di santità e felicità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: